+39 351 7080736 Accedi allo Spogliatoio
Carrello0Articolo(i)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

In questa pagina potrai trovare tanti utili consigli e approfondimenti e scoprire così il fantastico mondo del Padel!

ATTREZZATURA: COME SCEGLIERE LA RACCHETTA GIUSTA

Ora, prima che tu scelga la tua compagna di gioco e faccia il tuo ingresso “en la pista”, se sei un “novellino” di questo meraviglioso sport, è bene che tu sappia che a seconda dello stile di gioco che prediligi, ci sono tre principali tipologie di racchette:

ROTONDA

La forma consigliata per i neofiti di questo sport (soprattutto se non hanno un background tennistico). Il bilanciamento è basso, quindi verso il manico (tenendo presente che una racchetta da padel è molto più corta di una da tennis) e permette di avere maggior manovrabilità e controllo dei colpi. Ovviamente, laddove c’è più controllo, c’è anche meno potenza.

LACRIMA

Detta anche a goccia, rappresenta il matrimonio perfetto tra potenza e controllo e per questo molti giocatori, che vantano un buon passato, nonché presente, come tennisti e quindi già di un ottimo livello, amano questa tipologia di “pala”. Il bilanciamento è spostato più in alto rispetto a quella rotonda e quindi richiede un filo più di spinta per far viaggiare la palla.

DIAMANTE

È la più raccomandata per i giocatori di livello avanzato, che già dispongono di un buon controllo e di un’ottima tecnica per manovrare un attrezzo che ha il bilanciamento in alto, quindi spostato verso la testa. La caratteristica principale è la potenza ma bisogna saperla controllare…infatti, la potenza è nulla senza controllo.


Forma racchette Padel

***

QUANDO SI CAMBIA L'OVERGRIP DELLA VOSTRA RACCHETTA DA PADEL?!

Quando si gioca a padel avere grip sul manico della racchetta risulta fondamentale per ottimizzare l’impugnatura ed essere così facilitati nell’esecuzione dei colpi. A tale proposito, ci sono principalmente due tipologie di overgrip da padel che si possono scegliere: quello forato e quello non forato. Non vi diremo quale dei due sia il migliore, anche perché è strettamente soggettivo, bensì, nella tabella sottostante, troverete i pro e i contro di uno e dell’altro overgrip:

Overgrip Forato Overgrip Microforato
Traspirazione
Minore Sudorazione
Aderenza, maggior grip